top of page
  • Writer's pictureFabrizio Pressi

Ma ti serve per forza un decontratturante?

Tantissimi nostri clienti presentano male alla schiena, dolori diffusi alla cervicale oppure nella zona lombare. Sei tra quelli? Siamo quasi certi di sì.


Trattare la zona dolorante può essere sicuramente un'azione che aiuta. A volte però non basta soffermarci sulla zona dolorante. Spesso abbiamo parlato di catene cinematiche e del fatto che i muscoli sinergici lavorano tutti insieme per mantenere la postura, per coordinare il corpo, per sorreggerci ed aiutarci nei gesti.


Quindi a volte serve intervenire su tutto il corpo, cercando lontano dalla zona di dolore alcuni trigger points attivi e distendendo tutta la muscolatura.


Allora è facile intervenire con massaggi posturali o con decontratturanti corpo intero.


Ma lo sapevi che esistono altri trattamenti altrettanto efficaci e belli?


Per esempio il thailandese, un trattamento che da queste parti del mondo, purtroppo,non possiamo chiamare curativo ma che arriva da una nazione nella quale gli operatori sono sanitari.


Il massaggio thailandese è caratterizzato da digitopressioni su tutto il corpo e da posizioni fatte assumere dal ricevente che ricordano lo yoga e da stretching passivo, un intervento che difficilmente si riesce a raggiungere tutto insieme all'interno di un unico massaggio.


L'hai mai provato? Se sì siamo sicuri che ti sia piaciuto, se no, potrebbe essere l'occasione per provare qualcosa di nuovo e tornare ad avere la schiena che non fa male, non essendoti sottoposta/o al "solito" massaggio decontratturante.


Alessia e Fabrizio




68 views0 comments

Recent Posts

See All

Kommentarer


bottom of page